deenit


Il progetto SeCom2.0

Introduzione

Ogni anno le inondazioni sono causa di tragedie umane e di enormi danni a livello economico. Tendenzialmente esse sono destinate ad aumentare perché nel futuro ci si aspetta un aumento di alluvioni ed eventi atmosferici di forte intensità (European Commission and UN International Strategy for Disaster Reduction, 2009).

Come conseguenza, la revisione e l’adozione di strategie per la gestione delle inondazioni è divenuta una questione di primaria importanza. La Flood Framework Directive dell’Unione Europea incoraggia gli Stati membri a sviluppare piani di prevenzione entro dicembre 2015.

Per comprendere e definire quali siano le competenze attuali e quali le risorse da sviluppare sono stati condotti studi e ricerche (www.defra.gov.uk, July 2010). La raccomandazione è di utilizzare i risultati di questo lavoro nello sviluppo di competenze e nella formazione di tutti coloro che sono coinvolti nella gestione del rischio di inondazioni.

Il progetto SeCom2.0 contribuisce a rispondere alle raccomandazioni europee:

–       sviluppando le conoscenze e le competenze di coloro che si occupano di Flood Risk management,

–       offrendo opportunità di formazione ai futuri ingegneri civili,

–       fornendo informazioni e strumenti per supportare i processi decisionali delle istituzioni e la collaborazione tra tutti gli stakeholder, al fine di sviluppare un nuovo know-how condiviso.